In questo periodo mi è capitato di parlare con molti professionisti e imprenditori che hanno deciso di avviare progetti online, visto il grande slancio verso il digitale generato dalla pandemia mondiale del 2020.

Il primo passo da compiere per chi lancia un progetto da zero è capire come scegliere un dominio efficace, in questo articolo ho raccolto i 7 consigli che ritengo più importanti.

Bando alle ciance, iniziamo subito:

  1. Breve
  2. Facile da ricordare
  3. Estensione appropriata
  4. Proteggi il tuo marchio
  5. Attiva il redirect
  6. Associabile al business
  7. Usa le parole chiave

1. Breve

6-10 lettere al massimo, mi raccomando ricordati di scegliere un nome dominio che sia facile da scrivere e da dettare al telefono (non come quello di questo sito per intenderci 🙂 ). In alternativa utilizza il tuo nomecognome.

2. Facile da ricordare

Evita simoboli, come i trattini “-”, numeri o combinazioni poco chiare. Esempio da evitare: “assistentexsonale.it”

3. Estensione appropriata

Scegli l’estensione di dominio più adatta alla tua attività, considera che se fai business solo in Italia e solo con aziende Italiane potresti usare benissimo il “.it”.

Se il tuo business è un ecommerce oppure lavori con l’estero ti suggerisco di utilizzare l’estensione “.com”.

4. Proteggi il tuo marchio

Se sono disponibili i nomi dominio con altre estensioni come per esempio “.net”, “.biz”, “.shop” o “.online” valuta di acquistare anche questi per impedire ai competitor di occupare lo stesso nome del tuo sito ma con un’estensione diversa (vestitirossi.it e vestitirossi.shop).

5. Attiva il redirect

Dopo aver comprato le altre estensioni più “appetibili” ricordati di attivare il reindirizzamento sul nome dominio principale che hai scelto di utilizzare. Così se qualcuno dovesse confondere il “.it” con il “.com” sarebbe comunque indirizzato in automatico verso il tuo sito.

6. Associabile al business

Se la tua è un’attività locale potresti scegliere un nome dominio efficace con il nome della città per esempio “imbianchinoudine.it”. In questo modo oltre al nome della città il dominio sarebbe associato anche al tipo di business che stai svolgendo.

7. Usa le parole chiave

Compra un nome dominio che contiene le parole chiave legate alla tua attività.

Per quanto riguarda questo aspetto sappi che non funziona più come qualche anno fa, quando bastava comprare un dominio con la combinazione esatta di parole chiave per assicurarsi di essere primi su Google.

Esempio: “idraulicoroma.it” oppure “revisorecontabile.it”

Tuttavia in alcuni contesti questa prassi può essere efficace ancora oggi adottando anche delle specifiche tecniche SEO.

Qui ho scritto dei suggerimenti per la ricerca delle parole chiave.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come scegliere un dominio efficace, la somma di questi consigli potrebbe essere un buon punto di partenza per un piano di web marketing per chi parte da zero.

Se vuoi controllare subito se il nome dominio che hai in mente è ancora libero ti consiglio di farlo con l’azienda italiana “Serverplan”, in questo modo avrai anche la possibilità di comprare lo spazio hoting su cui salvare i dati del tuo prossimo sito web.

Se ti interessa una consulenza personalizzata per la tua attività, approfondisci il nostro servizio di Realizzazione Siti Web

Alessandro Ingala

Strategie di Web Marketing

Dal 2013 progetto soluzioni digitali per startup e PMI, con lo scopo di aiutarle a crescere attraverso strategie di web marketing.
Sono appassionato di running e amo viaggiare in moto.

Se ti è piaciuto questo articolo e pensi che possa essere utile a qualcun altro, condividilo!